Acciai

Acciai da bonifica

Gli acciai da bonifica.

La nostra società importa prevalentemente tondi in C45, 39NiCrMo3 e 42CrMo4 laminati e pelati, il trattamento di pelatura consiste in processo meccanico chetoglie un primo strato superficiale al materiale rendendolo più preciso rispetto alle quote dimensionali, questi tipi di acciaio si riconoscono per il caratteristico effetto "lucido".
Questa tipologia di acciai è destinata alla costruzione di organi meccanici sottoposti a forti carici sia dinamici che statici e per questo sono molto richiesti dalle industrie meccaniche per la costruzione di vari particolari come colonne per presse, alberi, bielle, semiassi ecc.
Spesso questi acciai subiscono un trattamento termico chiamato "bonifica" che consiste in un trattamento termico che passa prima per una fase di tempratura alla quale fa seguito una fase di rinvenimento alla temperatura di circa 600 °C, questo procedimento migliora le caratteristiche di durezza superficiale del materiale. Per quanto riguarda questi acciai il dato fondamentale da conoscere è quello relativo alla temprabilità per riuscire a valutare quale sia il più indicato per le sollecitazioni che dovrà sopportare, quando si va oltre certe dimensioni, con questi materiali, il trattamento di bonifica non porta variazioni "significative" rispetto a quelle che hanno allo stato normalizzato. Per gli acciai al carbonio la scelta di puntare sul C45 è dettata dal largo uso di questo materiale sul nostro mercato dovuta prevalentemente al ottimo compromesso tra le caratteristiche di resistenza e quelle di tenacità, il materiale arriva ai nostri clienti conservando ancora intatta la lucentezzadella pelatura e questo è il segno più evidente della qualità del nostro servizio, il materiale passa in poco tempo dalla produzione al Vostro magazzino è il valore aggiunto di cui andiamo fieri!

Passando agli acciai legati segnaliamo : 36CrMn5, acciai di costo moderato e con temprabilità limitata; se opportunamente trattato, fino a 50 - 60 mm di spessore, può dare buoni risultati, il punto debole è dato della fragilità di rinvenimento ed è quindi consigliabile raffreddare i pezzi in olio o in acqua dopo il trattamento.L' acciaio 42CrMo4 (marca SIAU UM8), di media temprabilità, adatto anche per impieghi a caldo fino alla temperatura di 500° C, possiede anche una buona adattabilità al trattamento di nitrurazione. 39NiCrMo3 (marca SIAU NCM2), di media temprabilità, costituisce il più diffuso acciaio da bonifica legato, sia per la buona lavorabilità a caldo ed a freddo che per la facilità di trattamento termico. 40NiCrMo7, corrispondente al noto SAE 4340, presenta un'elevata temprabilità che lo rende adatto per la fabbricazione di pezzi ad alta resistenza fortemente sollecitati, anche di grosse dimensioni. 30NiCrMo12, di elevata temprabilità e resistenza a fatica, è destinato alla costruzione dei pezzi di più grosse dimensioni che debbono sopportare condizioni di lavoro molto severe. I tipi al Ni Cr Mo sono pressoché insensibili alla fragilità di rinvenimento, presentano un'ottima tenacità anche in senso trasversale e si comportano molto bene alle basse temperature. L' acciaio 34NiCrMo16, autotemprante con minime deformazioni di trattamento; si utilizza allo stato temprato e rinvenuto a 200 °C per quei particolari dove si richiedono un'elevatissima resistenza alla fatica e durezza (R=1720÷1960 N/mm2), come per alberi di trasmissione, ingranaggi e semiassi.

Campi di applicazione:

Una percentuale di carbonio < 0,30 %, caratterizza questo gruppo di acciai destinati ad essere arricchiti di carbonio sulla superfice per ottenerne un indurimento esterno e poi, tramite un processo di tempra, ad ottenere un elevata durezza superficiale ( >= 58 HRC ) deve che ne esalta le qualità di resistenza all' usura, mentre la parte centrale che mantiene inalterato il contenuto di carbonio conserva le sue caratteristiche di tenacità. Questa tipologia di acciai può essere fornita sia ricotta che allo stato naturale, inoltre la gamma dei nostri accia include sia acciai medio e che basso legati. Questa tipologia di acciaio trova il suo settore di utilizzo ideale per la produzione di alberi di trasmissione, ingranaggi, assi e tutti quei settori, dove le superfici in movimento sono soggette a usura. A seconda delle loro composizione e dei diversi diametri si hanno caratteristiche differenti per i diversi impieghi:
· 20NiCrMo2 ideale per pezzi di piccole dimensioni, vanno temprati in olio ( media temprabilità ).
· 18NiCrMo5 questa qualità è caratterizzata da una grande versatilità di impiego almeno fino allo spessore 100 mm ( elevata temprabilità ).
· 16MnCr5 ideale per profili fino al 20 di spessore vanno temprati in olio ( media temprabilità ).
· 20MnCr5 ideale per profili fino al 40 di spessore vanno temprati in olio ( media temprabilità ).